× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto
  • Diete personalizzate
  • Consigli per dimagrire correttamente
  • Alimentazione per la salute e il benessere
  • Bellezza e peso forma

Salute ed alimentazione: una dieta sana e corretta

Consigli per una dieta equilibrata

04/09/2014

Una dieta ben equilibrata deve contenere, nelle giuste percentuali, tutti gli elementi di cui il nostro corpo ha bisogno: carboidrati, proteine, grassi (o lipidi), insieme a vitamine e sali minerali.

Sarebbe buona regola suddividere la giornata in 5 pasti: colazione, pranzo, cena e 2 spuntini. Fare più pasti al giorno permette di arrivare al pasto successivo senza i morsi della fame, di tenere attivo il nostro metabolismo (durante il digiuno si crea nel nostro organismo un meccanismo che il nostro cervello identifica come "carestia" e questo fa sì che i grassi di deposito, che sono la nostra riserva energetica, siano preservati dal nostro organismo a discapito per esempio delle proteine, cioè della massa magra).

Quindi è assolutamente scorretto smettere di mangiare per dimagrire!

L'alimentazione ha una grande importanza per la salute e il benessere del nostro corpo. Di seguito sono riportati alcuni consigli per un’alimentazione corretta per persone sane, senza particolari patologie. È ovvio che in situazioni particolari, le indicazioni devono essere di volta in volta adeguate alla persona.

  • Per condire preferire l’olio extra vergine d’oliva, aggiunto a crudo e con moderazione.
  • Limitare il consumo di alcool (un bicchiere di vino contiene circa 100 Kcal).
  • Assumere con moderazione i formaggi (due/tre volte alla settimana)e preferire quelli freschi.
  • Assumere la pasta preferibilmente a pranzo.
  • Preferire il pesce o la carne la sera.
  • Mangiare pesce 3 / 4 volte a settimana.
  • Eliminare il grasso dalla carne una volta cotta.
  • Limitare l’uso di insaccati.
  • Mangiare non più di 2 o 3 uova alla settimana.
  • Favorire il consumo di cibi integrali.
  • Aumentare l’uso di legumi, tenendo presente che è ottima l’associazione di cereali e legumi ( pasta e fagioli, riso e piselli) che è da considerare un piatto unico.
  • Consumare sia a pranzo che a cena una porzione di verdure.
  • Eliminare o ridurre al minimo i condimenti grassi come burro,strutto, panna ecc.
  • Bere da 1,5 a 2 litri di acqua al giorno, anche lontano dai pasti.
  • Masticare lentamente soprattutto pane e pasta.
  • Mangiare frutta di stagione.
  • Evitare i dolci a fine pasto.
  • Limitare l’uso del sale.

Questi consigli hanno un carattere generale e puramente indicativo.

Torna Indietro